Detergenti

CEPRA propone servizi di consulenza relativi all'immisisone sul mercato di prodotti detergenti ai sensi del Regolamento (CE) N. 648/2004

- Etichettatura di prodotti detergenti

- Schede dati di Sicurezza

- Scheda Tecnica

- Notifica Archivio Preparati Pericolosi

- Analisi chimiche per verifica impurezze (fosfati)

- Test Bidegradabilità tensioattivi

 

Il Regolamento fornisce informazioni sull'immissione sul mercato di detergenti e di tensioattivi per detergenti.

Per "detergente" si intende qualsiasi sostanza o miscela contenente saponi e/o altri tensioattivi destinato ad attività di lavaggio e pulizia. I detergenti possono essere in qualsiasi forma (liquido, polvere, pasta, barre, pani, pezzi e soggetti ottenuti a stampo ecc.) ed essere commercializzati e utilizzati a livello domestico, istituzionale, o industriale.

Per "tensioattivo" si intende qualsiasi sostanza organica e/o miscela utilizzata nei detergenti dotato di proprietà tensioattive.

I detergenti per essere immessi sul mercato devono rispettare determinate caratteristiche:

1) I tensioattivi devono soddisfare i criteri di "biodegradazione aerobica completa" dell'allegato III, se non soddisfano questi criteri devono soddisfare la "biodegradabilità primaria" dell'allegato II.

2) I detergenti devono rispettare le limitazioni del tenore di fosfati e di altri composti del fosforo come inficato nell'allegato VIbis.

3) I fabbricanti devono tenere a disposizione:

  • Le informazioni su uno o più risultati delle prove di cui all'allegato III
  • Per i tensioattivi che non hanno superato le prove di cui all'allegato III e per cui è stata presentata una deroga: un fascicolo tecnico sui risultati delle prove come stabilito dall'allegato II e IV
  • Una scheda tecnica con l'elenco di tutti gli ingredienti come stabilito dall'allegato VIIC

4) Etichettatura deve essere conforme a tale Regolamento e al Regolamento CLP.