Settori

Definizioni degli intermediari in base al regolamento REACH

Sostanza intermedia: una sostanza fabbricata, consumata o utilizzata per essere trasformata, mediante un processo chimico, in un'altra sostanza (in seguito denominata «sintesi»):

Sostanza intermedia non isolata:, una sostanza intermedia che durante la sintesi non è intenzionalmente rimossa (tranne che per il prelievo di campioni) dalle apparecchiature in cui la sintesi ha luogo. Tali apparecchiature comprendono il recipiente di reazione con i suoi accessori e le apparecchiature attraverso cui la o le sostanze passano durante un processo a flusso continuo o a lotti, nonché le tubazioni mediante cui la o le sostanze sono trasferite da un recipiente ad un altro in cui si produce la fase successiva della reazione; non comprendono invece il serbatoio o altri recipienti in cui la o le sostanze sono conservate dopo essere state fabbricate;

Sostanza intermedia isolata in sito, una sostanza intermedia che non presenta le caratteristiche che definiscono una sostanza intermedia non isolata e nel caso in cui la fabbricazione della sostanza intermedia e la sintesi di una o più altre sostanze derivate da essa avvengono nello stesso sito, gestito da una o più persone giuridiche;

Sostanza intermedia isolata trasportata, una sostanza intermedia che non presenta le caratteristiche che definiscono una sostanza intermedia non isolata e che è trasportata tra altri siti o fornita ad altri siti;

Registrazione REACH di Intermedi:

SOSTANZA INTERMEDIA NON ISOLATA

Per l'uso di una sostanza come sostanza intermedia non isolata, non esistono obblighi ai sensi del Regolamento REACH (art.2, paragrafo 1, lettera C)

SOSTANZA INTERMEDIA ISOLATA / TRASPORTATA

I fabbricanti di sostanze intermedie isolate / trasportate in quantità pari o superiori a 1 tonn/anno devono presentare un fascicolo di registrazione a meno che la sostanza sia esente dalle disposizioni in materia di registrazione. I dichiaranti di sostanze intermedie isolate/ trasportate possono fornire informazioni di registrazione ridotte a norma rispettivamente dell'art. 17, paragrafo 2, e art. 18 paragrafo 4 se confermano che la sostanza è fabbricata e usata in condizioni rigidamente controllate.

Oltre ai dati disponibili sulle proprietà intrinseche della sostanza, il dichiarante deve fornire le seguenti informazioni:

  • Una breve descrizione generale dell'uso;
  • Dettagli delle misure di gestione del rischio applicate e raccomandate all'uso;
  • L'identità del fabbricante o dell'importatore;
  • L'identità della sostanza intermedia;
  • La classificazione della sostanza intermedia;

Secondo il REACH, due condizioni critiche devono essere soddisfatte per un intermediario isolato, isolati in loco o trasportati per beneficiare delle disposizioni ridotte contenute negli articoli 17 e 18 del REACH:

  • L'uso della sostanza deve corrispondere alla definizione di intermedio, come descritto all'articolo 3, punto 15, del regolamento REACH; e
  • La sostanza deve essere fabbricata e / o utilizzata in condizioni rigorosamente controllate (SCC).


Tenuto conto di queste condizioni, l'ECHA chiede ai dichiaranti di raccogliere e inviare un'ampia quantità di informazioni, tra cui:

  • una descrizione delle reazioni chimiche che si verificano
  • una descrizione di tutte le misure adottate per garantire le condizioni strettamente controllate in tutti i passaggi,
  • copia delle lettere inviate o ricevute da tutti gli utenti a valle che confermano di utilizzare la sostanza come intermedi negli SCC.

 

  • 10 Ottobre 2018

    Prodotto

    ECHA: 96 sostanze che saranno valutate dagli Stati membri nel 2019-2021

    L'ECHA propone 96 sostanze per la valutazione da parte degli Stati membri nell'ambito del piano d'azione a rotazione a livello comunitario (CoRAP) per il 2019-2021. La previsione da parte degli stati membri...

  • 08 Ottobre 2018

    Prodotto

    CLP: 13° Adeguamento al Progresso Tecnico (ATP) del Regolamento CLP

    E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il Regolamento (UE) 2018/1480, che rappresenta il 13° Adeguamento al Progresso Tecnico (ATP) del Regolamento CLP. Le novità introdotte...

  • 04 Ottobre 2018

    Ambiente

    Modifiche Conai anno 2019

    IMBALLAGGI IN CARTA ACCOPPIATA Per la filiera carta la diversificazione riguarda “gli imballaggi poliaccoppiati a prevalenza carta idonei al contenimento di liquidi”, quali ad esempio i contenitori...

  • 01 Ottobre 2018

    Prodotto

    MINISTERO DELLA SALUTE: Ispezioni REACH e CLP

    A seguito delle attività di controllo per la verifica di conformità dei prodotti chimici al Regolamento REACH e CLP effettuate nel 2017, il Ministero della Salute ha rilasciato un documento che fornisce...

  • 28 Settembre 2018

    Prodotto

    ECHA: Nuovo database ai sensi della direttiva quadro sui rifiuti

    L'ECHA istituirà una nuova banca dati sulle sostanzecandidate contenute negli articoli. Il database conterrà informazioni presentate da aziende che producono, importano o vendono articoli contenenti...

  • 28 Settembre 2018

    Prodotto

    ECHA: Valutazione dei fascicoli di registrazione

    A partire dal 2019 l'ECHA inizierà a verificare i fascicoli di registrazione ed invierà delle valutazioni ai dichiaranti che hanno presentato dei fascicoli non conformi e non solo al dichiarante capofila. Il...

  • 18 Settembre 2018

    Prodotto

    Etichettatura dei prodotti insettorepellenti

    Sul sito del Ministero della Salute, a fine luglio, è stata pubblicata una nota in merito all'etichettatura dei prodotti insettorepellenti. Nella nota ci sono tre punti: 1) viene specificato che i prodotti...

  • 18 Settembre 2018

    Ambiente Prodotto

    CONSULTAZIONE PUBBLICA SULL’ECONOMIA CIRCOLARE

    Il Ministero dell’Ambiente ha avviato Il 30 luglio 2018 una consultazione pubblica sul documento “Economia Circolare ed uso efficiente delle risorse – Indicatori per la misurazione dell’Economia...

  • 18 Settembre 2018

    Prodotto Igiene e Sicurezza

    REACH - CLP: rendicontazione ispezioni

    Sul sito del Ministero della Salute è stata pubblicata la Rendicontazione del piano nazionale delle attività di controllo sui prodotti chimici relativa all'anno 2017. Il documento ha l'obiettivo di fornire...

  • 18 Settembre 2018

    Ambiente

    Bonifiche

    Il 15 agosto 2018 è entrata in vigore la Legge 97/2018 (di conversione del DL 86/2018) che stabilisce le nuove attribuzioni al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, designato...

  • 18 Settembre 2018

    Ambiente

    Qualità delle Acque

    rocedono i lavori per la revisione della normativa sull’uso dei fanghi di depurazione in agricoltura (D.Lgs. 99/1992). Le novità riguardano la modifica degli allegati riportanti i valori massimi di...

  • 18 Settembre 2018

    Ambiente

    Rifiuti

    La Commissione Europea, con la Decisione del 10 agosto 2018 n.2018/1147/UE, ha adottato le conclusioni sulle “BAT” (Best Available Techniques, le migliori tecniche disponibili) per il trattamento dei...

  • 18 Settembre 2018

    Ambiente

    Rifiuti _ HP14

    ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) ha pubblicato sul proprio sito internet la nota “Un'approccio metodologico per la valutazione della caratteristicadi pericolo HP14...

  • 18 Settembre 2018

    Ambiente

    Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AAE)

    Si è ampliato il campo di applicazione del D.Lgs. 49/2014 (il cosidetto “campo aperto”), come previsto dalla Direttiva 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AAE). La...

  • 13 Settembre 2018

    Prodotto

    ECHA: Quando e perchè è necessario aggiornare il dossier di registrazione?

    Lo scopo della registrazione REACH non è fine a sè stessa ma ha l'obiettivo di tenere aggiornate le informazioni riguardo il portafoglio prodotto delle sostanze chimiche. Il fascicolo di registrazione...

  • 10 Settembre 2018

    Prodotto

    ECHA: Notifiche ai Centri Antiveleni. Allegato VIII Regolamento CLP

    Il sito dell'ECHA Poison Centers è stato rinnovato introducendo una pagina si supporto che aiuti le aziende a preparsi alle novità introdotte dall'allegato VIII del Regolamento CLP. L'ECHA ha creato...

  • 05 Settembre 2018

    Prodotto

    ECHA: Proposta dell'ECHA di sottoporre 18 sostanze ad autorizzazione.

    L'ECHA ha aperto una consultazione pubblica sulla possibilità di includere 18 sostanze nell'elenco delle sostanze in autorizzazione secondo il Regolamento REACH. I commenti devono essere forniti entro...

  • 05 Settembre 2018

    Prodotto

    ECHA: 32515 numeri di registrazioni REACH assegnati

    L'ECHA ha assegnato 32515 fascicoli dei 33363 fascicoli presentati entro l'ultima scadenza del 31 maggio 2018. I restanti fascicoli sono stati presentati incompleti o con informazioni errate. Sono state...

  • 05 Settembre 2018

    Prodotto

    ECHA: Sei proposte per identificare nuove sostanze SVHC

    L'ECHA ha identificato 6 nuove sostanze come SVHC. Le sostanze sono: Undecafluorohexanoic acid (PFHxA) (EC 206-196-6; CAS 307-24-4) e i suoi sali (APFHx) (EC 244-479-6; CAS 21615-47-4). Non sono noti...

  • 05 Settembre 2018

    Prodotto

    CLP: Problematiche relative all'Allegato VIII del Regolamento CLP

    Il Consiglio Europeo delle Industrie Chimiche (Cefic) ha partecipato attivamente alle discussioni e agli sviluppi dei documenti di orientamento, degli strumenti informatici e del sistema di categorizzazione...