Accordi multilaterali M338 e RID 04/2021

L’Italia ha sottoscritto gli Accordi multilaterali M338 e RID 04/2021 per derogare in ambito nazionale da alcune disposizioni dei Regolamenti ADR e RID per il trasporto stradale e ferroviario di merci pericolose.

Sarà possibile trasportare le miscele di idrocarburi e butadiene, con una concentrazione di butadiene di più del 20% ma non superiore al 40%, aventi una pressione di vapore a 70°C non superiore a 1.1 MPa (11 bar) e una densità a 50°C non inferiore a 0.525 kg/l, sotto la rubrica UN 1010 BUTADIENES AND HYDROCARBON MIXTURE, STABILIZED.

Con l’edizione 2021 dei regolamenti di trasporto merci pericolose era stata introdotta, infatti, una modifica che obbligava le imprese ad utilizzare per queste miscele delle rubriche generiche n.a.s (non altrimenti specificate), perdendo così l’informazione sui pericoli specifici del butadiene in caso di emergenza.

 

La deroga è valida fino al 30 giugno 2025 in tutti gli Stati che hanno siglato questi accordi

Lo speditore dovrà infine riportare nel Documento di trasporto la seguente dicitura:

“Trasporto in conformità con l'1.5.1 ADR (M338)” (per il trasporto stradale);

“Trasporto in conformità con l'1.5.1 RID (4/2021)” (per il trasporto ferroviario).

Altre notizie

  • 20 Settembre 2021

    Prodotto

    ETICHETTATURA AMBIENTALE: IL MODELLO FRANCESE

    Nel 2020 è stata pubblicata la legge francese n. 2020-105 (Loi AGEC) con l'obiettivo di combattere i rifiuti e promuovere l'economia circolare. Uno dei punti principali è quello di incoraggiare la produzione...

  • 10 Settembre 2021

    Prodotto

    REACH: pubblicazione Regolamento 2021/1297 recante modifica all’Allegato XVII del REACH

    Il 4 agosto è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2021/1297 che modifica l'Allegato XVII del Regolamento REACH. L'aggiornamento riguarda gli acidi perfluorocarbossilici con una catena costituita da 9-14...

  • 30 Agosto 2021

    Igiene e Sicurezza

    Obbligo di Green pass per l’accesso alle mense aziendali

    Il Decreto Legge 23 luglio 2021, n. 105 ha stabilito che, a partire dal 6 agosto, è consentito l’accesso ai “servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso”...