Aggiornamento modulistica TARI da parte dei Comuni

Dal 1 gennaio 2021 il Testo Unico Ambientale (D.Lgs. 152/2006), modificato dal D.Lgs. 116/2020, prevede una nuova classificazione dei Rifiuti Urbani (art. 183 comma 1 lettera b-ter) e dei Rifiuti Speciali (art. 184 comma 3) ora distinti per legge solo in ragione della qualità e tipologia di provenienza escludendo qualsiasi possibilità di assimilazione comunale, adottata fino all'anno passato.

Pertanto i Comuni stanno iniziando a modificare i Regolamenti TARI e di raccolta rifiuti chiedendo alle aziende di aggiornare le comunicazioni sulle tipologia di rifiuti prodotti e aree di produzione al fine di calcolare la tariffa TARI per la raccolta dei rifiuti.

CEPRA è a disposizione come supporto in questa "delicata" attività che stabilirà il canone di tariffa Tari e la tipologia di rifiuti che ancora potranno essere conferiti alla raccolta comunale rispetto alla raccolta come rifiuti speciali effettata con terzi autorizzati - scrivere ad ambiente@ceprasrl.it
 

Altre notizie

  • 25 Ottobre 2021

    Prodotto

    Regolamento europeo “Conflict Minerals”

    Il Regolamento (UE) 2017/821 (D.lgs n.13 del 2 febbraio) stabilisce l’obbligo di applicare il dovere di diligenza per gli importatori di minerali e metalli da zone di conflitto e ad alto rischio (i c.d....

  • 22 Ottobre 2021

    Prodotto

    DOGANE: RAFFORZAMENTO DEI CONTROLLI REACH E CLP

    A tutela dei consumatori, dei lavoratori e dell’ambiente, il 5 agosto 2021 il Ministero della salute e l’Agenzia delle accise, delle dogane e dei monopoli (di seguito ADM) hanno sottoscritto la convenzione...

  • 19 Ottobre 2021

    Igiene e Sicurezza

    Pubblicato il DPCM in merito ai controlli sul Green pass nei luoghi di lavoro

    Sulla GU del 14/10/2021 è stato pubblicato il DPCM del 12 ottobre 2021 (link), che modifica il precedente decreto del 17 giugno e contiene anche alcune novità in merito ai controlli sul Green pass. Sono...